Festival internazionale di fisarmonica dal 20 al 25 settembre 2011

Dal 20 al 25 settembre, torna a Castelfidardo cittadina in provincia di Ancona la manifestazione dedicata allo strumento più amato nella musica popolare e non solo. Al via la 36° edizione del Festival internazionale di fisarmonica

Il programma dell’edizione 2011 del Festival internazionale di fisarmonica, è molto ricco così come di assoluto spessore saranno il concorso e le serate di gala, nobilitate da artisti di grande valore.

Il concorso per solisti e complessi di fisarmoniche e le audizioni dei concorrenti che stanno perfezionando l’iscrizione con scadenza al 21 agosto, si conferma il nucleo portante: 3 sezioni (musica classica, leggera e Astor Piazzolla), 14 sub categorie con la novità dell’introduzione della rassegna juniores su prova unica riservata a solisti nati dopo il 1993.

Una serie di proposte collaterali scandiranno ogni giornata rendendo completa l’offerta suggestiva l’atmosfera nel centro storico di Castelfidardo: animazione, spettacoli itineranti, menu convenzionati nei punti ristoro, seminari di approfondimento, baby music club e tanti altri appuntamenti di cui si stanno delineando i dettagli, che avranno come ambienti di riferimenti il Salone degli Stemmi, l’Auditorium San Francesco, l’Onstage club, sede del dopo festival e delle jam session notturne ormai celebri.

Sontuoso il programma delle serate di gala, ad ingresso gratuito, di scena al teatro Astra intitolato a Rodolfo Gasparri.

Confermati gli ospiti che faranno assaporare le declinazioni più varie della fisarmonica: si comincia dall’anteprima del 17 settembre all’hotel Klass con i “Film music ensemble” e si entra poi nel vivo martedì 20 con il galà di apertura affidato ad Andrea Tini, campione del mondo junior di organetto 2009 e all’ethnic project di Danilo Di Paolonicola.

Mercoledì 21, serata jazz con un grande connubio artistico: l’astro nascente norvegese Stian Carstensen (fisarmonica) e Gabriele Mirabassi, uno dei massimi virtuosi odierni del clarinetto a livello internazionale con lo String Quartet.

Giovedì 22, spazio all’esibizione e premiazione dei vincitori del Premio e Concorso internazionale musica d’insieme con fisarmonica e il nuevo tango di Astor Piazzolla.

Venerdì 23 prende corpo un memorabile omaggio alle grandi voci della musica italiana (Mina, Domenico Modugno, Lucio Battisti, Caterina Caselli, i Cetra, Bruno Martino, Gino Paoli, L’Equipe 84) nell’interpretazione di Vince Abbracciante e del gruppo vocale a cappella degli “Alti&Bassi”.

Da non perdere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *